Il camper emblema del progetto realizzato dall’Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze di Roma Capitale arriva al Pigneto

Comprenderà anche l’Isola Pedonale del Pigneto il lungo itinerario del camper simbolo del progetto ‘City Care- Sportello Sociale’ realizzato dall’Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze di Roma Capitale.
Il progetto è rivolto ai giovani nella fascia di  età compresa tra i 12 ed i 30 anni, ha la finalità di con sensibilizzare e coinvolgere i ragazzi per guidarli verso uno stile di vita sano ed aiutarli a prevenire le problematiche relative alla tossicodipendenza, alle malattie sessualmente trasmessibili ed a tutti i comportamenti  tipici della devianza.
Il consigliere Pdl del VI Municipio, Daniele Rinaldi  esprime la sua soddisfazione  in merito al fatto che l’ Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze di Roma Capitale abbia incluso l’ isola pedonale del Pigneto, rinomato luogo della movida romana tristemente noto per essere anche tra le più floride piazze di spaccio della città, nelle zone toccate dal progetto itinerante ‘City Care – Sportello Sociale’ realizzato dall’ Agenzia seguendo le linee guida emanate dall’ Assessorato alle Politiche Educative, Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù del Campidoglio.
Cinque i camper impiegati per pubblicizzare l’iniziativa decorati con il logo ‘Emozioniamoci liberi dalla Droga’. All’interno delle vetture ci sarà personale qualificato in grado di offrire informazioni e consulenza, indirizzati alla prevenzione di comportamenti a rischio e alla cura della tossicodipendenza. Il tutto costruito su una campagna informativa basata su messaggi linguistici semplici ed innovativi che arriva ai destinatari in maniera diretta, favorendo, da una parte, una presa di coscienza delle problematiche trattate e dall’altra, momenti di riflessione.
‘Il progetto – chiarisce Rinaldi – che prevede la presenza in loco del camper dell’ Agenzia con lo slogan ‘Emozioniamoci liberi dalla droga’ e di operatori specializzati utilizzati nella distribuzione di materiale informativo e nella somministrazione di questionari, permetterà di sensibilizzare i tanti giovani che frequentano i locali del quartiere sui rischi e gli effetti negativi delle tossicodipendenze.’
‘Un intervento di particolare importanza-conclude il consigliere del VI municipio- che conferma l’ attenzione dell’ Amministrazione capitolina per il territorio e ribadisce la svolta epocale nel settore impressa dal sindaco Alemanno, dall’ Assessore Marsilio e dal presidente Canu: un miscuglio funzionale di prevenzione,  promozione e sensibilizzazione di stili di vita sani per ribadire con forza la possibilità di vivere una vita liberi dalle droghe’.
                                                                                                                     Daniela Campoli

VI Municipio, al via lo sportello sociale ‘City Care’

Potrebbe anche interessarti